Come riportare in auge le idee progressiste

Copertina di Non pensare all’elefante, Fusi orari
Copertina di Non pensare all’elefante, Fusi orari

E se la strategia vincente di Obama discendesse proprio da quella descritta e caldeggiata da Lakoff in questo saggio qualche anno fa? Magari non al 100%, ma in buona parte di sicuro. Utile.
Tralasciando l’aspetto linguistico-cognitivista e certamente banalizzando: le idee sono fondamentali e le parole e i discorsi per diffonderle sono importanti. I conservatori vincono senza rinunciare a essere tali perché sono stati più bravi nell’affermare le loro idee, i loro modelli sociali e paradigmi morali; i progressisti continuano a inseguire perché hanno perso il controllo del discorso politico, se ne stanno sulla difensiva e non sono più in grado di affermare la propria identità e i propri valori se non come negazione di quelli dello schieramento avversario. Quindi, il vittimismo non aiuta, mentre ammettere di essere indietro e ammettere le sconfitte sì. Bisogna rimboccarsi le maniche tutti, ripartire dall’analisi dei propri punti deboli e dall’orgoglio delle proprie idee per uscire dall’angolo in cui ci siamo fatti chiudere.

Autore: George Lakoff
Titolo: Non pensare all’elefante!
Editore: Fusi orari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...