Straniante e bello

Straniante e bello. Sono contento che sia stato questo il mio ultimo libro del 2009. «Passeggiai lungo il fiume, fino alla foce. Sedetti sugli ultimi cinquanta metri di spiaggia, e piansi. Non ho mai pianto tanto in tutta la mia vita. Poi mi spazzai la sabbia dai pantaloni e mi alzai, come se avessi un posto dove andare. Il giorno stava per volgere al termine. Ripresi a camminare accompagnato dal suono delle onde.» Autore: Haruki Murakami Titolo: Sotto il segno della pecora Editore: Longanesi & C. Continua a leggere Straniante e bello

Esilarante

«Quindi, Dio, ti prego, non uccidere mia moglie a causa di questo libro. Non uccidere mio figlio, e non uccidere i miei cani. Se devi per forza uccidere qualcuno, uccidi […], ma non uccidere me. E non uccidere Orli. E non uccidere nostro figlio. Dopotutto è solo un libro, cazzo. Scusa.» Può essere ridondante a volte, ma per lo più è davvero E-SI-LA-RAN-TE. Autore: Shalom Auslander Titolo: Il lamento del prepuzio Editore: Guanda Continua a leggere Esilarante