Cambiare linguaggio

Da elettore di questo centrosinistra, al post di Giuseppe Civati che chiedeva considerazioni sulla situazione politica alla luce delle conclusioni del Presidente della Repubblica, mi sono sentito di commentare così:

Non sono contento di come stiano andando le cose, perciò provo a dire anche la mia, ma a partire da dove siamo e non da dove vorrei che fossimo.

Bisogna agire senza indugio, ora più che mai: il centrosinistra che è arrivato primo alle elezioni deve prendere l’iniziativa nei due rami del Parlamento come se Bersani avesse ottenuto l’incarico di formare un governo. Il programma c’è già – i famosi 8 punti – e, se è vero quanto diceva il segretario del PD che aveva pronte le bozze delle proposte di legge, queste ultime vanno presentate alle Camere tra martedì e venerdì.

Bisogna anche smetterla di fare favori alle altre forze politiche, come nel caso della costituzione del gruppo parlamentare di Fratelli d’Italia di cui credo che nessun elettore del centrosinistra sentisse il bisogno: sia per dare un segno di discontinuità col passato, evitare sprechi inutili, mostrare vero rispetto per le regole e mani libere da qualsiasi accordo sottobanco, sia per evitare di essere messi facilmente alla gogna dal MoVimento Cinque Stelle.

Per quanto riguarda il prossimo Presidente della Repubblica, credo che Prodi si meriterebbe l’elezione anche come risarcimento per le porcate subite da sinistra e da destra quando ha provato a governare.

Infine, sarebbe davvero il caso di cambiare linguaggio: basta con l’invocazione della Responsabilità, sta diventando una parola intollerabile. In nome della Responsabilità, il centrosinistra si è giocato l’occasione di una vittoria netta alle elezioni con un anno di anticipo e, in nome di una malintesa Responsabilità istituzionale, da vent’anni offre sponde a Berlusconi, destra e centrini vari, tutta gente (forze politiche e cittadini comuni) pronta a voltarti le spalle alla prima occasione. Basta: è il momento di parlare solo di cambiamento e discontinuità e andare avanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...