The fastest growing publishing company of the year 2013

Tra i progetti che ho seguito e curato quest’anno, ce n’è uno che ho particolarmente a cuore e che ritengo sia ben riuscito: l’avviamento dell’attività editoriale di Libromania (sito web: www.libromania.net), un editore nativo digitale, nato per dialogare con il mondo del self publishing, riaprire un canale diretto tra aspiranti autori ed editori, assistere nella pubblicazione le voci più interessanti con interventi in fase di editing, publishing, produzione e marketing.

La presentazione e l’infografica che seguono danno un’idea abbastanza chiara di come sia stato impostato e quali frutti abbia dato il progetto in appena otto mesi di attività e sei dalle prime pubblicazioni, giustificando il titolo volutamente roboante ma scherzoso di questo post.

Infografica
image

Giusto per dare anche un’idea delle vendite, segnalo che a fine novembre, quando i titoli pubblicati erano “solo” 14 (di cui 4 appena usciti), le copie vendute toccavano già quota diecimila, con 5 titoli abbondandemente sopra il migliaio di copie; a fine 2013, quattro titoli compaiono nella lista dei best seller del 2013 di Kindle, mentre un altro da settimane staziona nelle primissime posizioni di iBooks ed è arrivato fino in cima.
Naturalmente non ci si improvvisa editori e avere alle spalle De Agostini e Newton Compton dà qualche moderato vantaggio su quelli che partono da zero quando ci si presenta agli aspiranti autori e alle librerie on line. Allo stesso tempo, però, questi risultati decisamente lusinghieri sono stati ottenuti comportandosi da indipendenti e mettendo in campo molte meno risorse dei grandi gruppi editoriali di casa nostra per progetti affini: nessuna pubblicazione di autori già affermati, programmi televisivi, grandi budget pubblicitari o ricorso a media e/o retailer interni ai gruppi con audience web già significative.

Conclusione: Libromania si prepara a un 2014 da affrontare ancora con lo spirito da startup per emendare gli errori fatti, aumentare la qualità in ogni fase del processo e da ogni punto di vista, espandere le linee editoriali per continuare a sperimentare nuove soluzioni ma con qualche certezza in più alle spalle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...