Se avete deciso di fare a meno degli elettori, ditelo

Non ho capito quale risultato confermerebbe lo schema delle “larghe intese” secondo il Presidente del Consiglio Enrico Letta: la frenata del Movimento Cinque Stelle? (può darsi); quella di Lega e centrodestra? (qui la tesi comincia a scricchiolare); le vittorie del centrosinistra che non fa alleanze anomale e che ormai a livello locale preferisce tener lontani dalle campagne elettorali i dirigenti nazionali? (attenzione, pericolo di crollo); l’alta percentuale di astenuti, che notoriamente si verifica come conseguenza dell’entusiasmo dei cittadini verso l’operato della classe politica (speriamo non si sia fatto male nessuno nello schianto). Ma davvero pensate che fingere così spudoratamente di … Continua a leggere Se avete deciso di fare a meno degli elettori, ditelo

Problemi di comunicazione

“L’euro è stata una mossa massonica di un gruppo di banchieri che ha deciso tutto per tutti e oggi ci troviamo in questa situazione. Grillo e il Movimento si propongono di promuovere un referendum per chiedere agli italiani se vorranno stare nell’euro e questo non vuol dire che il Movimento è contro l’euro”. Lo ha detto nel corso di Sky TG24 Pomeriggio il responsabile della Comunicazione del M5S, Daniele Martinelli. Si può giudicare qualcosa come “una mossa massonica” (dove massonica ha evidentemente un valore negativo) e poi non dichiararsi apertamente contro? Qualcosa di simile mi era capitato leggendo quest’altra dichiarazione … Continua a leggere Problemi di comunicazione

Che cos’è la sinistra?

Un titolo bello, ben scelto. Comprendo il gusto del paradosso, il piacere tutto intellettuale che sta dietro la scelta, ma le parole sono quelle che sono e personalmente faccio fatica a sentirmi a mio agio con l’etichetta ‘reazionario’ anche se inteso come un invito alla sinistra a reagire ritornando alle sue origini; e poi perché rinunciare all’idea di progresso? Non è forse questo, la progressiva estensione dei diritti (“di più a tutti”) il valore fondante – e collante – di tutti coloro che nel tempo si sono definiti di sinistra? Autore: Bruno Arpaia Titolo: Per una sinistra reazionaria Editore: Guanda Continua a leggere Che cos’è la sinistra?

Come riportare in auge le idee progressiste

E se la strategia vincente di Obama discendesse proprio da quella descritta e caldeggiata da Lakoff in questo saggio qualche anno fa? Magari non al 100%, ma in buona parte di sicuro. Utile. Tralasciando l’aspetto linguistico-cognitivista e certamente banalizzando: le idee sono fondamentali e le parole e i discorsi per diffonderle sono importanti. I conservatori vincono senza rinunciare a essere tali perché sono stati più bravi nell’affermare le loro idee, i loro modelli sociali e paradigmi morali; i progressisti continuano a inseguire perché hanno perso il controllo del discorso politico, se ne stanno sulla difensiva e non sono più in … Continua a leggere Come riportare in auge le idee progressiste